NOTA! Questo sito non utilizza direttamente i cookie per profilare l'utente ma usa tecnologie simili per la navigazione

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

L’Ufficio Tecnico inoltre riceve, esamina e nel caso rilascia certificazioni, autorizzazioni e dichiarazioni inerenti i seguenti atti:

Certificati di inesistenza vincoli sovracomunali;


certificati di destinazione urbanistica;

E’ richiesto in caso di compravendita di terreni; è un certificato che attesta la destinazione urbanistica di un appezzamento di terreno indicando le prescrizioni urbanistiche riguardanti l’area interessata.

Il certificato conserva validità per un anno dalla data del rilascio se, per dichiarazione del proprietario, non siano intervenute nel frattempo, modificazioni agli strumenti urbanistici.

La richiesta deve essere presentata in bollo da € 14,62, dal proprietario del terreno o da altro soggetto autorizzato allegando alla stessa l’estratto mappa come evidenziato nei mappali di cui si richiede il certificato.

Il costo dei diritti di segreteria è di € 15,49 per un certificato contenente la destinazione urbanistica di un mappale, per ogni mappale aggiunto il diritto è di € 2,58 fino ad un massimo di € 51,65.


autorizzazioni per taglio strada e/o manomissione suolo pubblico per allacciamenti alle reti di servizio comunali;

Il richiedente deve presentare la richiesta compilando l’apposito modulo, allegando un estratto aerofotogrammetrico evidenziando il punto esatto dove si deve realizzare l’intervento.

Nel caso di richiesta di autorizzazione per allacciamenti alle rete fognaria comunale, dovrà essere allegato un elaborato grafico che rappresenti la sezione dell’innesto alla rete fognaria comunale.

I diritti di Segreteria sono di € 15,49.


autorizzazioni per occupazione suolo pubblico;

Il richiedente deve presentare la richiesta compilando l’apposito modulo, allegando un estratto aerofotogrammetrico evidenziando la superficie che si intende occupare.

I diritti di Segreteria sono di € 15,49.

L’autorizzazione per occupazione suolo pubblico è soggetta altresì al pagamento dell’imposta da parte dell’A.I.P.A. srl - Agenzia di Bergamo.


autorizzazione per installazione insegne pubblicitarie o d’esercizio;

Il richiedente deve presentare la richiesta compilando l’apposito modulo, allegando:


un estratto aerofotogrammetrico evidenziando il punto esatto dove si intende posizione l’insegna;
bozzetto con messaggio da esporre con dimensioni e colori;
documentazione fotografica del luogo in cui è richiesta l’installazione;
autodichiarazione ai sensi della Legge 04/01/1968 n° 15 con la quale si attesti che il manufatto che si intende collocare è stato calcolato e realizzato e sarà posto in opera tenendo conto della natura del terreno e della spinta del vento in modo da garantirne la stabilità.>

Nel caso di richiesta di autorizzazione per l’installazione di insegne lungo una strada provinciale e/o comunque visibile da una strada provinciale è necessario ottenere preventivo nulla osta da parte della Provincia di Bergamo.

I diritti di Segreteria di sono di € 15,49.


autorizzazioni per l’installazione di antenne paraboliche;


dichiarazione per I.V.A. agevolata;


autorizzazione per la posa di monumenti funebri presso il cimitero comunale;


dichiarazione di idoneità dell’alloggio per ricongiungimento familiare;

Un cittadino extracomunitario che necessita di ricongiungere uno o più familiari nella propria abitazione, deve presentare richiesta compilando l’apposito modulo.

Il tecnico comunale, ai sensi del DPR 31/08/99 e del regolamento Locale d’Igiene, rilascerà l’attestazione di idoneità dell’alloggio indicante il numero di persone idonee ad essere ospitate, previo sopralluogo c/o l’abitazione dello stesso richiedente.

I diritti di Segreteria sono di € 15,49.


richieste di contributo per abbattimento barriere architettoniche – Legge 13/89;

Gli aventi diritto alla richiesta di contributo sono i portatori di menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, nonché coloro che hanno a carico i citati soggetti (chi ne esercita la tutela o la potestà genitoriale) o i condomini in cui risiedono i beneficiari.

Sono finanziabili tutte le opere direttamente finalizzate al superamento delle barriere architettoniche.

La domanda va presentata al Sindaco del Comune entro il 1° marzo di ogni anno.

Le domande protocollate oltre questa data saranno automaticamente inserite nel “fabbisogno” dell’anno successivo.

Al momento della presentazione della domanda presso il comune, i lavori non devono essere già iniziati.

Il contributo viene calcolato nella seguente misura:

fino a € 2.582,28 contributo al 100% della spesa
da € 2.582,29 a € 12.911,42 contributo del 25%
da € 12.911,43 a € 51.645,69 contributo del 25%

Dopo la presentazione della domanda, il cittadino può realizzare le opere, assumendosi il “rischio” dell’eventuale mancata concessione del contributo.

Il contributo può esser richiesto per un’opera sola o più opere funzionalmente connesse (cioè volte all’eliminazione di barriere che impediscono la stessa funzione); se invece le opere riguardano l’abbattimento di barriere che ostacolano funzioni diverse (es. installazione montascale e adeguamento servizi igienici), il beneficiario deve presentare una domanda per ognuna di esse e ottiene altrettanti contributi.

La domanda deve essere corredata dalla seguente documentazione:


certificato medico in carta libera attestante l’handicap;
dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, da cui risultino – tra l’altro – le barriere architettoniche esistenti nell’abitazione e le opere che devono essere eseguite;
se posseduto, certificato di invalidità totale o parziale rilasciato dalla Asl competente.
autorizzazioni taglio bosco;


rilascio autorizzazioni passi carrali;

Ai sensi della legge 4/01/68 n.15 colui che possiede un passo carrale deve presentare apposita domanda per dotarsi del cartello indicante il passo carrale con relativo numero di autorizzazione.

I diritti di Segreteria sono di € 9,00.


Notifica ai sensi della Legge 47/85 di frazionamenti e tipo mappali.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Per ciò che riguarda le attività produttive l’Ufficio Tecnico recepisce e istruisce le pratiche inerenti a:


autorizzazioni scarichi in fognatura;
autorizzazioni scarichi in atmosfera – DPR 203;
E’ POSSIBILE INOLTRE RIVOLGERSI ALL’UFFICIO TECNICO COMUNALE ANCHE PER:


segnalazione di guasti alle reti di impianti pubblici;
segnalazioni in merito alla pulizia di spazi pubblici, strade e aree verdi.

DIRITTO DI ACCESSO

Al fine di verificare la trasparenza dell’attività sul territorio comunale e di favorire lo svolgimento imparziale, è riconosciuto a ogni cittadino, che ne abbia interesse e motivo, il diritto di visionare la documentazione relativa alle pratiche edilizie per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

È possibile inoltre, previa richiesta debitamente motivata e depositata c/o il protocollo generale del comune, avere copie di elaborati tecnici, concessioni, autorizzazioni, certificati di agibilità e abitabilità relativi ad un immobile archiviati presso l’ufficio tecnico comunale.

Il cittadino dovrà versare solamente il costo di riproduzione delle copie.


RACCOLTA E GESTIONE DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

Per avere un paese pulito e vivibile è necessaria la collaborazione di tutta la popolazione, soprattutto per la gestione dei rifiuti.

La raccolta differenziata permette anzitutto di combattere l’inquinamento limitando la dispersione nell’ambiente di sostanze particolarmente nocive (pile, batterie auto ecc.) ed inoltre partecipa a produrre nuovi posti di lavoro e nuova ricchezza.

In quest’ottica è necessario che ogni abitante contribuisca a questa ragione evitando di abbandonare in modo indiscriminato e selvaggio rifiuti di ogni genere.

A tal proposito è possibile ritirare presso gli sportelli del Comune il depliant per la raccolta dei rifiuti nel quale sono descritte le modalità con cui i rifiuti vanno smaltiti.

L’impegno e il buon senso di ognuno deve guidare le proprie azioni nel momento in cui si abbiano dei rifiuti da smaltire.

Solo in questo modo si potrà ridurre il quantitativo dei rifiuti da conferire in discarica con minori costi per il comune.

Si ricorda che la ditta incaricata per lo svolgimento del servizio è

ECOISOLA S.p.a.
sede a Madone in Via Carso 73
tel. 035-991271.


STAZIONE ECOLOGICA

A disposizione dei cittadini vi è inoltre la Stazione ecologica di Via Carso (ex discarica) la quale deve essere utilizzata esclusivamente per il conferimento dei rifiuti ingombranti, dei rifiuti vegetali, degli oli e accumulatori esausti.

ORARIO APERTURA STAZIONE ECOLOGICA

Martedì dalle 09.00 alle 12.00
Giovedì dalle 09.00 alle 11.00
Sabato dalle 14.00 alle 17.00

Si informano altresì i cittadini di Madone che c/o la piazzola ecologica per la raccolta differenziata dei rifiuti, sita in via Carso – zona industriale, è stata attivata la RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI E DEI RELATIVI CONTENITORI ETICHETTATI “T” E/O “F”

Negli appositi cassonetti devono essere conferiti i rifiuti ed i relativi contenitori etichettati “T” e/o “F”.

Tali tipologie di rifiuti, che possono arrecare danni all’ambiente se non trattati e smaltiti correttamente, sono contenuti in oggetti contrassegnati appunto con:

la lettera T;
il simbolo della croce di S. Andrea;
la lettera F;
il simbolo della fiamma.

Sono etichettati in questo modo particolari prodotti di uso comune, quali spray, cosmetici, vernici, diluenti e solventi, fitofarmaci, inchiostri, insetticidi, detergenti, collanti e similari, prodotti per il giardinaggio (antiparassitari, topici, battericidi, diserbanti, insetticidi).

Per eventuali chiarimenti e informazioni Vi invitiamo a fare riferimento ai responsabili della conduzione della stazione o direttamente a ECOISOLA SPA – NUMERO VERDE 800122166.

IMPORTANTE: IL CONFERIMENTO DEVE AVVENIRE CON I CONTENITORI BEN CHIUSI IN MODO TALE CHE EVENTUALI RESIDUI LIQUIDI O SOLIDI NON FUORIESCANO.