Apertura al pubblico

  Mattina Pomeriggio
Lunedì 09.00 - 12.30 17.00 - 18.00
Martedì 09.00 - 12.30 ----
Mercoledì 09.00 - 12.30 ----
Giovedì 09.00 - 12.30 17.00 - 18.00
Venerdì 09.00 - 12.30 ----
Sabato 09.00 - 12.00
Riferimenti ufficio
Persone di riferimento
  • Responsabile dott.ssa Borsellino Luisa

Ogni anno nel mese di settembre, il Consiglio Comunale approva il Piano per il Diritto allo Studio, documento dove vengono illustrate le iniziative, i progetti e i laboratori da realizzare presso le scuole durante l'anno scolastico di riferimento, nonché le spese per il funzionamento e l'acquisto di materiali - manutenzione degli edifici scolastici.

Il Piano degli interventi di sostegno all'Istruzione è assicurato mediante interventi diretti a facilitare la frequenza nelle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, a consentire l'insediamento nelle strutture scolastiche e l'inserimento dei minori disadattati o in difficoltà di sviluppo e apprendimento, a favorire le innovazioni educative e didattiche che consentano una continuità di esperienza educativa, in stretto collegamento tra i vari organi preposti e la società, nonché a promuovere interventi atti a favorire l'inserimento dei soggetti diversamente abili.

Il suddetto piano tiene conto delle proposte avanzate, delle risorse stanziate nel bilancio di esercizio dell'Ente, delle concrete e legittime possibilità di intervento nei settori specifici. Il settore nell'ambito scolastico pertanto coordina, promuove ed organizza le iniziative rivolte a garantire l'effettiva attuazione del diritto allo studio attraverso:

  • gestione convenzionata con l'Istituto Comprensivo del Piano stesso;
  • l'attuazione delle convenzioni vigenti per l'erogazione dei fondi alle Scuole dell'Infanzia;
  • la fornitura gratuita totale dei libri di testo per gli alunni delle scuole primarie;
  • il servizio di refezione scolastica per gli alunni della scuola primaria;
  • collaborazione con il Servizio sociale e l'Azienda Speciale Consortile per fornire l'assistenza educativa scolastica agli alunni diversamente abili;
  • cura il confronto e la collaborazione con le scuole del territorio;
  • coordina i progetti relativi all'alternanza scuola-lavoro e stage;
  • collaborazione con l’Associazione Genitori Age - Madone;
  • l'erogazione delle borse di studio comunali.