Ufficio di riferimento: Ufficio Tecnico 

Info e Contatti

  • Tel. 035 991174 (interno 2)
  • Indirizzo Piazza San Giovanni n. 1 - 24040 Madone (BG)
  • Fax 035/4942441

Descrizione Procedimento

per lavori di:

interventi che non rientrano nell’elenco del sopra citato Permesso di Costruire;
varianti a permessi di costruire che non incidono sui parametri urbanistici e sulle volumetrie;
opere interne;

La pratica deve essere inoltrata dal proprietario od aventi diritto compilando l’apposito modulo, allegando il bollettino di versamento dei diritti di segreteria di € 25,82, gli elaborati tecnici predisposti dal progettista e l’ulteriore documentazione necessaria per l’intervento che si deve realizzare.

La D.I.A. deve essere presentata almeno 30 gg. prima dell’inizio dei lavori.

Il silenzio del Comune, trascorsi i 30 giorni previsti, comporta l’accettazione della denuncia e quindi la possibilità per l’interessato di realizzare i lavori.

alla conclusione dei procedimenti con determinazione degli oneri concessori;

all'archiviazione delle pratiche edilizie;

a recepire ed istruire le pratiche per il rilascio del certificato di agibilità di un immobile;

La richiesta deve essere inoltrata dal proprietario od aventi diritto compilando l’apposito modulo, allegando le schede catastali dell’immobile, dichiarazione dello stesso richiedente di conformità dell’opera rispetto al progetto approvato, nonché in ordine alla avvenuta prosciugatura dei muri e della salubrità degli ambienti, dichiarazione delle imprese installatrici che attestino la conformità a norma di legge degli impianti.

Entro trenta giorni dalla ricezione della domanda, verificato che tutta la documentazione sia corretta e previa ispezione dell’edificio, l’Ufficio Tecnico rilascia il certificato di agibilità.

Il costo dei diritti di segreteria varia a secondo del numero dei vani degli immobili per cui si chiede l’agibilità e comunque fino ad un massimo di € 51,65.

a recepire ed istruire le pratiche relative ai cementi armati;

La richiesta deve essere inoltrata dal proprietario od aventi diritto direttamente all’ufficio tecnico comunale, in duplice copia (di cui una in marca da bollo da € 14,62).

Ogni denuncia deve essere timbrata e firmata dall’impresa che esegue i lavori.

Alla denuncia devono essere allegati:

  • progetto architettonico
  • progetto delle strutture
  • relazioni di calcolo
  • relazioni illustrative firmate dal progettista e dal direttore delle strutture
  • nomina del collaudatore ed accettazione dell’incarico
  • relazione geologica
  • relazione geotecnica
  • Il tecnico incaricato provvederà immediatamente alla verifica della documentazione e restituirà una copia (quella senza bollo) con l’attestazione dell’avvenuto deposito.